Export Fresh Success Story

Ottimi prodotti richiedono un packaging eccezionale

“Il rapporto tra Export Fresh e TIPA è sinonimo di impegno e passione per guidare la causa di un ambiente più pulito.
Per me, per il futuro dei miei figli e per bloccare la distruzione della nostra straordinaria vita marina australiana”

Tony Mann
fondatore di Export Fresh & Petite Bouche

Tony Mann, il co-fondatore di Export Fresh e Petite Bouche, è il più grande distributore di micro erbe e fiori commestibili a Sydney. A partire dal 1999, insieme a Paul Bottell, i due ex chef sono partiti con umili inizi e da allora sono cresciuti in modo esponenziale.

Nel 2012, Export Fresh si è ramificata per acquistare una vecchia fattoria, trasformata poi in un’azienda agricola che produce foglie coltivate idroponicamente, fiori commestibili e linee di ortaggi gourmet. Questo è diventato la gamma Petite Bouche. Da allora, Export Fresh continua a innovare e ad essere leader di mercato per molte cucine e chef d’élite australiani. Il marchio non è diventato secondo a nessuno per la qualità sul mercato, in gran parte a causa dell’occhio critico che il team di Export Fresh rivolge quotidianamente al prodotto.

Export Fresh è orgogliosa di aver ricevuto il premio Sydney Markets Fresh Produce come grossista dell’anno per il 2019. Questo premio riconosce l’innovazione, la qualità, le procedure e il servizio clienti nei mercati di Sydney e nel settore dell’ospitalità.

Ottimi prodotti necessitano un ottimo packaging, ed è per questo che Tony ha impiegato più di 5 anni per trovare la soluzione giusta per la busta Petite Bouche. Un packaging che manterrà la freschezza dei suoi prodotti, ne esporrà la bellezza e sarà veramente sostenibile.

Di conseguenza, Tony ha trovato TIPA, che produce un prodotto completamente compostabile inambiente domestico, verificato dall’Australasian Bioplastics Association (ABA), l’ente più autorevole del settore per produttori, trasformatori e distributori di prodotti e materiali bioplastici in tutta l’Australia e la Nuova Zelanda.

Export Fresh riconosce l’importanza di diventare un business più sostenibile e attento all’ambiente nel suo operato. È essenziale operare con un impatto ambientale ed etico positivo, afferma Tony. «Sta a tutti noi lavorare insieme come una squadra per arrivare a questo cambiamento, perché questo accadrà solo se faremo qualcosa al riguardo».

Mentre Tony cercava il packaging perfetto per i suoi prodotti, ha conosciuto diverse soluzioni eco-compatibili disponibili, rendendosi conto della confusione che c’è relativamente ai termini biodegradabile e compostabile e alle soluzioni di packaging. Dove biodegradabile è un processo che può richiedere migliaia di anni per attuarsi (come per il legno), il compost ha un processo di decomposizione di in 3-6 mesi.

Appassionatada lunga data dell’innovazione dei materiali sostenibili, TIPA è stata una scelta ovvia per gli imballaggi compostabili in ambiente domesticodi Export Fresh.

«Le materie plastiche monouso verranno inevitabilmente eliminate; miriamo ad avere un ambiente privo di plastica nelle nostre aziende agricole e sul mercato», afferma Tony, «portiamo il prodotto sul mercato per raggiungere l’obiettivo: avere un pianeta più pulito».

Con TIPA a bordo, c’è un nuovo modo di pensare innovativo che Tony vorrebbe vedere di più nei nostri settori. Le buste compostabili in ambiente domestico di TIPA sono così facili da usare che chiunque può farlo, dice. Sono la soluzione più efficiente ed efficace per Export Fresh e Petite Bouche. Basta metterle nel compost di casa con altri rifiuti organici e si degraderanno completamente, in condizioni di compost, entro 180 giorni.

Petite Bouche utilizza la busta aperta con il film TIPA 302 in 60 mic con manici, realizzata in film monostrato altamente trasparente, leggero e resistente, compostabile sia in ambiente domestico che industriale.

Buste semplici e pratiche con un’ampia apertura che può essere termosaldata.
Compostabile domestico
Film trasparente
Stampabile e sigillabile
Condividi il post sui social

Looking to go compostable?

Read more stories