fbpx

Santini Success Story

Santini sceglie TIPA per soluzioni di packaging sostenibili

“Avevamo bisogno di un packaging che fosse leggero e protettivo per i nostri capi ma allo stesso tempo trasparente, in modo che il prodotto si vedesse dall’esterno. Cercavamo qualcosa di ecologico. Non avevamo mai pensato al compostabile ma quando abbiamo trovato TIPA e i suoi prodotti, l’idea ci è piaciuta subito.”

Paola Santini
Direttore del marketing

Santini Cycling Wear è stata fondata nel 1965 da Pietro Santini che, da amante dello sport e della competizione, ha individuato la possibilità di entrare sul mercato con una linea di abbigliamento tecnico da ciclismo. L’azienda bergamasca ha preso la decisione di disegnare e realizzare tutti i prodotti esclusivamente in Italia. Ogni articolo è progettato e sviluppato da un team di designer appassionati del mondo delle due ruote, prestando particolare attenzione alla sostenibilità. L’azienda ha sempre scelto i tessuti da fornitori locali a Bergamo, e si impegna a realizzare un numero sempre maggiore di suoi prodotti utilizzando il filato riciclato. Le divise che Santini fornisce alle squadre professionistiche maschili e femminili Trek-Segafredo, la maglia ufficiale Granfondo Stelvio Santini e alcune delle sue collezioni estive 2021 sono tutte realizzate con tessuti ricavati da materiali di scarto riciclati e recuperati.

Avevamo bisogno di un packaging che fosse leggero e protettivo per i nostri capi ma allo stesso tempo trasparente, in modo che il prodotto si vedesse dall’esterno. Cercavamo qualcosa di ecologico, non avevamo mai pensato al compostabile ma quando abbiamo trovato TIPA e i suoi prodotti, l’idea ci è piaciuta subito.”

 

Negli ultimi 10 anni, Santini si è impegnata costantemente per rendere più sostenibile la sua azienda. Utilizza macchine da taglio ad alta tecnologia e un software specifico per ridurre lo spreco di tessuto negli impianti di produzione. Inoltre, si assicura che i tessuti e i ritagli delle collezioni precedenti non vengano dimenticati. Infatti, li riutilizza per creare collezioni a prezzi speciali, che riscuotono un grande successo durante la stagione dei saldi. Oltre l’85% dei fornitori di tessuti ha sede in Italia, nel raggio di 100 chilometri dall’impianto di produzione dell’azienda. Il 50% di loro si trova a meno di 50 chilometri di distanza. La parte più complessa è stata la transizione alle soluzioni di packaging sostenibili ed entro il mese di giugno 2021, l’intera collezione Santini sarà confezionata soltanto con materiali TIPA.

 

Santini sta utilizzando le buste compostabili richiudibili TIPA 302 e le buste con chiusura zip TIPA 303 per i suoi prodotti fin dall’inizio del 2021. Tutto l’equipaggiamento da ciclismo di Santini sarà confezionato con materiali TIPA entro giugno 2021.

La scelta compostabile di Santini:
Share this story
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Looking to go compostable?

Read more stories