Cosa si intende per imballaggio sostenibile?

La guida completa per la tua azienda

Cosa si intende per imballaggio sostenibile?

Un imballaggio sostenibile è composto da qualsiasi tipo di materiale che ritorna alla sua forma originaria e inizia un nuovo ciclo come risorsa.

Per imballaggio sostenibile, si intende qualsiasi tipo di materiale eco-sostenibile utilizzato per confezionare, conservare, spedire o mettere i prodotti sugli scaffali.

Esistono diversi tipi di imballaggi sostenibili. Essi includono imballaggi riciclabili, compostabili o prodotti tramite processi eco-sostenibili o non inquinanti.

Un imballaggio sostenibile (o eco-sostenibile) protegge i prodotti dei consumatori senza produrre rifiuti dannosi in eccesso o inquinare.

Gli imballaggi compostabili sono una forma sempre più popolare di imballaggio sostenibile. Proteggono i prodotti alimentari in maniera simile agli imballaggi tradizionali, offrono le stesse proprietà e la stessa robustezza dei materiali tradizionali, decomponendosi completamente e diventando compst organico

Di cosa è fatto
un imballaggio sostenibile?

Gli imballaggi eco-sostenibili includono materiali riciclabili, come plastica PET o HDPE, cartone e involucri cartacei. Questi materiali, una volta separati correttamente per essere riciclati, possono essere triturati, ridotti in poltiglia o sciolti e rimodellati per essere poi riutilizzati come materiali grezzi per nuovi imballaggi o altri utilizzi. Tuttavia, mentre il cartone conserva la qualità delle sue proprietà, le plastiche perdono qualità ogni volta che le loro catene di polimeri si scompongono (o si sciolgono) e possono essere riciclate solamente un numero predefinito di volte, prima di essere smaltite in una discarica o incenerite.

Altri materiali eco-sostenibili, quali il PLA (amido) compostabile in ambiente industriale e i materiali a base di cellulosa, sono utilizzati per gli imballaggi sostenibili, poiché hanno delle caratteristiche simili alla plastica, ma si trasformano in compost.

Questi materiali compostabili possono essere utilizzati per creare contenitori alimentari e posate, oppure imballaggi flessibili. Gli imballaggi compostabili possono essere usati anche per gli alimenti. La tecnologia è talmente avanzata che queste film sono molto simili, come prestazioni, alle plastiche tradizionali ma, per via della loro composizione organica, sono progettate per degradarsi in maniera sicura, diventando compost. Le proprietà particolari, e il fatto che siano eco-sostenibili, rendono questi materiali adatti alla produzione di imballaggi sostenibili.

Perché sono utili
gli imballaggi sostenibili?

(fonte: European Bioplastic)

92%

degli italiani pensa che tutti dovrebbero contribuire a ridurre la quantità di rifiuti

85%

dei consumatori italiani preferisce marche e prodotti che rispettano l’ambiente anche se comportano una spesa un po’ più elevata

86%

preoccupato per i rifiuti di plastica generati dagli imballaggi di articoli di abbigliamento

Nel 2018, si stima che appena il 23% di tutti i film in PE sia stato inviato a riciclo. La stragrande maggioranza degli imballaggi alimentari è destinata a diventare spazzatura.

Nel 2021, il volume degli imballaggi flessibili utilizzati in tutto il mondo ha raggiunto 31,5 milioni di tonnellate.
Per via dell’aumento esponenziale dello shopping online e delle consegne tramite e-commerce, la necessità di utilizzare imballaggi ad alte prestazioni e non inquinanti è sempre più fondamentale.

Perché scegliere gli imballaggi sostenibili nell'industria della moda?

Si stima che nel settore della moda si usino 150 miliardi di sacchetti di plastica ogni anno, la maggior parte dei quali finisce in discarica. In un recente sondaggio, l’86% degli italiani adulti ha affermato di avere delle preoccupazioni circa i rifiuti generati dagli imballaggi dell’abbigliamento e 9 persone su 10 hanno affermato che preferirebbero ricevere i vestiti con imballaggi compostabili.

Gli imballaggi sostenibili possono aiutare
a ridurre i rifiuti alimentari?

Ogni anno, 103 milioni di tonnellate di cibo vengono sprecate negli Stati Uniti.
Si tratta del 30/40% della fornitura complessiva di cibo del Paese.

Questo enorme spreco va a finire direttamente in discarica; non solo il cibo, ma anche l’energia e i materiali utilizzati per produrre, conservare e trasportare i prodotti. Tutte le plastiche, gli involucri, i contenitori, i coperchi ecc.. La maggior parte di questi rifiuti è contaminata dal cibo e, pertanto, non è riciclabile. Viene scaricata, strato dopo strato, nelle discariche, dove rimane a tempo indeterminato, causando danni incalcolabili all’ambiente.

Se vogliamo ridurre questi rifiuti pericolosi, “guarire” il nostro pianeta e seguire delle pratiche aziendali più intelligenti, il passaggio agli imballaggi sostenibili è un ottimo punto di partenza.

Fino ad ora, gli imballaggi monouso hanno offerto una protezione eccellente per gli alimenti, tuttavia il fatto che finiscano tra i rifiuti è un punto a loro sfavore. Per continuare a proteggere gli alimenti e a mantenere basso il livello dei rifiuti prodotti, le aziende stanno impiegando materiali compostabili innovativi che possano proteggere in sicurezza gli alimenti, senza le conseguenze dannose dovute al loro smaltimento.

L'agenda globale per
gli imballaggi sostenibili

Mentre le tecnologie eco-sostenibili diventano più sofisticate e convenienti
dal punto di vista economico, le nuove soluzioni ci stanno indirizzando verso un mondo a zero rifiuti.

I governi di tutto il mondo si stanno impegnando per promuovere l’utilizzo di imballaggi “green”. Paesi come Irlanda, Italia e Giappone stanno dando incentivi alle aziende sotto forma di sconti fiscali per gli imballaggi compostabili. Nel Regno Unito, gli imballaggi contenenti meno del 30% di materiali riciclati saranno soggetti a una tassazione maggiore.

Sempre nel Regno Unito, i programmi EPR (Extended Producer Responsibility) renderanno responsabili i produttori e i rivenditori per lo smaltimento dei loro imballaggi; inoltre, verranno imposte delle tasse sulle plastiche difficili da riciclare e ci saranno delle esenzioni per l’utilizzo di imballaggi sostenibili.

Queste misure, e altre, fanno tutte parte di un’agenda globale volta a promuovere il passaggio agli imballaggi sostenibili e rispettosi dell’ambiente.

L'economia circolare per un pianeta più in salute

Gli imballaggi sostenibili sono una componente fondamentale dell’economia circolare. Gli imballaggi eco-sostenibili utilizzano dei materiali grezzi, che poi vengono riportati alla loro forma originaria, minimizzando lo spreco di risorse preziose, come acqua e energia, necessarie per la loro produzione. Questo è l’unico modo per continuare a promuovere una globalizzazione sostenibile e mantenere il benessere e l’integrità del nostro pianeta.

I cambiamenti stanno avvenendo dall’alto verso il basso, e dal basso verso l’alto. I leader globali si stanno impegnando ad adottare politiche favorevoli agli imballaggi sostenibili, ma sono i cittadini e i consumatori i veri motori del cambiamento; sono le loro speranze per un mondo più pulito, e anche l’impegno per un mondo a zero rifiuti, che stanno instradando le aziende verso l’utilizzo di imballaggi sostenibili.

Il grande dibattito:
compostabile vs riciclabile

Quando le persone pensano a come aiutare l’ambiente, il riciclo è una delle prime cose che viene in mente. Per molti materiali, come vetro, carta, metallo, il riciclo è una soluzione che offre un prodotto finale di qualità e che può essere usato per generare nuovi prodotti più volte. Tuttavia, le plastiche, specialmente quelle degli imballaggi, se riciclate, producono plastiche di qualità sempre inferiore, prima di arrivare a un punto in cui non sono più utili e vengono inviate in discarica o all’inceneritore.

Gli imballaggi compostabili non prevedono tali processi o risorse.

Il materiale degli imballaggi è organico, con un tempo di decomposizione predefinito, e adatto al compostaggio in contenitori appositi. Come tutto il compost, si trasforma in sostanze nutritive preziose per il suolo, portando dei vantaggi al nostro pianeta. Un altro vantaggio è che agisce come veicolo per catturare i rifiuti alimentari e organici. 

Esistono tanti modi per promuovere la sostenibilità, e il riciclo è uno dei pilastri in questo senso. Tuttavia, quando si parla di imballaggi alimentari, i vantaggi dei materiali compostabili rispetto a quelli riciclabili sono palesi.

Nonostante ciò, in molte parti del mondo, il riciclo di bottiglie di plastica, contenitori, carta e altri materiali viene offerto come servizio comunale e fa parte della prassi comune. Ma il fatto che sia una prassi comune non significa che funzioni per qualsiasi materiale e sicuramente non funziona per la plastica.

Gli imballaggi compostabili, come quelli che sostituiscono le plastiche difficili da riciclare, potrebbero rappresentare una nuova tecnologiama in realtà si basano sui metodi tradizionali del riciclo e offrono un vantaggio significativo rispetto al semplice riciclo degli imballaggi.

Il riciclo dei materiali è un processo che richiede tempo, lavoro e tanta energia, e che non sempre porta a prodotti di qualità

nonostante abbia un impatto significativo sull’ambiente. Questo processo richiede la raccolta dei materiali riciclabili e la produzione di nuovi pellet, che poi verranno trasformati in plastiche di qualità più bassa.

Si considerino, per esempio, le infrastrutture necessarie all’industria del riciclo, dai camion ai macchinari, dalle industrie al carburante e all’elettricità. Le plastiche riciclate non possono essere usate per gli imballaggi a contatto con gli alimenti e spesso devono essere mischiate con plastiche nuove per essere utilizzate

Quali sono i vantaggi di utilizzare imballaggi eco-sostenibili per la mia azienda?

I consumatori vogliono gli imballaggi compostabili

I consumatori sono sempre più consapevoli dell’impatto ambientale degli imballaggi in plastica e chiedono di cambiare.
In un sondaggio condotto nel Regno Unito, il 69% degli intervistati ha affermato che l’industria alimentare dovrebbe passare agli imballaggi compostabili. Inoltre, il 58% ha affermato di essere disposto a pagare di più per i materiali compostabili. In Gran Bretagna, e in tutto il resto del mondo, i consumatori sono alla ricerca di imballaggi che possano essere smaltiti facilmente e in maniera responsabile, senza creare rifiuti o microplastiche dannosi per l’ambiente.

Diventa parte della soluzione, non il problema

Scegliendo gli imballaggi compostabili, le aziende possono contribuire a un mondo più pulito e “green”, riducendo la quantità di rifiuti dannosi nelle discariche e minimizzando la quantità di microplastiche che si riversano sul suolo.
Gli imballaggi compostabili ripristinano i nutrienti nel suolo, come il carbonio, che promuove la salute del suolo e ne aumenta le capacità produttive. Aumentando la quantità di carbonio nel suolo di un semplice 0,4% ogni anno, si può prevenire la concentrazione sempre crescente di anidride carbonica nell’atmosfera.

Anticipa il futuro

I governi di tutto il mondo stanno promuovendo pratiche aziendali rispettose dell’ambiente e stanno già offrendo incentivi per nuovi tipi di imballaggi, con l’obiettivo di arrivare a una società a rifiuti zero.

Gli imballaggi sostenibili sono il futuro dell’industria alimentare (e di tante altre), per cui le aziende dovrebbero pensare a mettersi in moto per porre le basi per il passaggio agli imballaggi green, fin da oggi.

Esempi di imballaggi sostenibili

TIPA è leader mondiale negli imballaggi compostabili flessibili, adatti a tantissimi prodotti alimentari e ad altri settori. Le pellicole e i laminati prodotti da TIPA sono certificati come compostabili in ambienti domestici o industriali e si decompongono entro 180 giorni, producendo acqua, CO2 e biomassa. I prodotti di TIPA sono simili agli imballaggi tradizionali in plastica ma si degradano completamente, come qualsiasi sostanza organica.

Bobine

Le film e i laminati di TIPA offrono eccellenti proprietà isolanti, una barriera contro ossigeno e umidità, robustezza e stampabilità.

Imballaggi già pronti

Sacchetti e buste pronti all’uso, disponibili in vari formati e opzioni.

Fai passare la tua azienda agli imballaggi eco-sostenibili di TIPA

Per converter del settore degli imballaggi, distributori, marchi e rivenditori (anche online), gli imballaggi flessibili, ad elevate prestazioni e compostabili di TIPA possono essere integrati nei sistemi e nelle operazioni esistenti, promuovendo una soluzione a base di imballaggi sostenibili, senza intralciare l’attività della tua azienda.

Un approccio basato sugli imballaggi sostenibili e su una visione a “rifiuti zero” non è più un sogno: TIPA può creare la soluzione adatta per la tua azienda, per cui puoi adottare rapidamente gli imballaggi compostabili, più efficaci e organici, aiutando il mondo a diventare più green, sano e felice.